2 agosto 2011

Rassegna stampa delle 10,25 del 2 agosto - Per non dimenticare

Sdraiati per terra. Fermi, immobili come dei cadaveri per ricordare quel 2 agosto di 31 anni fa. E' questo il flash mob, organizzato per oggi alle 10.25 dai lavoratori dello spettacolo che dal 14 giugno
scorso stanno occupando il Teatro Valle a Roma, per commemorare la strage di Bologna avvenuta nell'agosto del 1980.
A dare il via al flash mob sarà un'installazione sonora realizzata a partire dal materiale audio dell'epoca, dalle prime voci e grida, subito dopo le scoppio, alle cronache di radio e televisioni di quei tragici giorni. La performance si terrà nella via del Teatro Valle che, spiegano gli organizzatori, «è il percorso abituale per raggiungere Palazzo Madama, sede del Senato». «Soprattutto è la strada che fanno le auto blu dei politici»
Oggi saranno costrette a fermarsi o a passare sui corpi degli attori. Dal momento che la giustizia e la verità non sono solo un bene comune, sono un atto dovuto ed è tempo di esigerlo ad alta voce e chi passerà non potrà far finta di nulla.La Eva che scrive ricorda bene quei momenti. Era seduta sul divanetto della casa al mare e aveva sulle ginocchia la sua primogenita. Solo tre anni e tanta vivacità. Poi l'edizione speciale e il racconto sempre più concitato dei giornalisti. E la tristezza che prendeva il posto della gioia per le vacanze appena cominciate.
La strage di Bologna ha rappresentato il crimine più orrendo mai commesso in Italia. 
Mi sono chiesta tante volte cosa mai provassero le persone che in quel treno erano in cammino, che avevano sulle ginocchia un bimbo piccolo. A cosa mai stessero pensando nel momento in cui una esplosione devastante toglieva loro la vita e mutilava quella delle loro famiglie. 
Ogni volta che ci rifletto, la mia giornata acquisisce un senso, aiutandomi a recuperare il significato autentico della vita. 
Penso sempre che se io fossi stata lì, se io fossi una di quegli 85 morti per l'esplosione della bomba, adesso non potrei continuare a progettare il mio lavoro, mi sarebbero state vietate le cose belle che ho avuto e nemmeno avrei sperimentato le mie potenzialità di individuo come ho fatto in questi anni. Mi sarei fermata a una figlia solamente, con me sicuramente la mia bambina sarebbe volata via e non sarebbe la persona fantastica che è ora. 
Non avrei niente di ciò che ho adesso perché mi sarebbe stato rubato, come è stato rubato a tutte le vittime innocenti delle stragi. Ieri come oggi. Con i cannoni che sparano sulla folla.
Al di là della celebrazione vera e propria, che ancora una volta vede l'assenza del Governo (sarà rappresentato dal Prefetto leggiamo sulle cronache), dovremmo tutti alle 10,25 di questa giornata, fermarci a riflettere. 



A mormorare una preghiera, religiosa o laica: a celebrare in silenzio e a meditare sul senso profondo delle vite rubate.


Non c’è colpa che possa essere uguale
al tranciare di netto sogni e speranze
al colpire di nascosto e portare dolore
è colpa che non ammette un perdono.
(Grisby60) 

4 commenti:

  1. Anna Rita M. - Termoli2 agosto 2011 11:44

    Bella visione Marela. Molto intimistica: non avevo mai pensato al futuro delle vite rubate ma solo al dramma delle famiglie. Mi sembra una Spoon River la tua rassegna.

    RispondiElimina
  2. Grazie per averci aiutato a non dimenticare

    RispondiElimina
  3. Memoro, Torino2 agosto 2011 16:37

    Grazie a nome delle 85 vittime. Vorrei ricordarle nel tuo blog.
    * Antonella Ceci, anni 19
    * Angela Marino, anni 23
    * Leo Luca Marino, anni 24
    * Domenica Marino, anni 26
    * Errica Frigerio In Diomede Fresa, anni 57
    * Vito Diomede Fresa, anni 62
    * Cesare Francesco Diomede Fresa, anni 14
    * Anna Maria Bosio In Mauri, anni 28
    * Carlo Mauri, anni 32
    * Luca Mauri, anni 6
    * Eckhardt Mader, anni 14
    * Margret Rohrs In Mader, anni 39
    * Kai Mader, anni 8
    * Sonia Burri, anni 7
    * Patrizia Messineo, anni 18
    * Silvana Serravalli In Barbera, anni 34
    * Manuela Gallon, anni 11
    * Natalia Agostini In Gallon, anni 40
    * Marina Antonella Trolese, anni 16
    * Anna Maria Salvagnini In Trolese, anni 51
    * Roberto De Marchi, anni 21
    * Elisabetta Manea Ved. De Marchi, anni 60
    * Eleonora Geraci In Vaccaro, anni 46
    * Vittorio Vaccaro, anni 24
    * Velia Carli In Lauro, anni 50
    * Salvatore Lauro, anni 57
    * Paolo Zecchi, anni 23
    * Viviana Bugamelli In Zecchi, anni 23
    * Catherine Helen Mitchell, anni 22
    * John Andrew Kolpinski, anni 22
    * Angela Fresu, anni 3
    * Maria Fresu, anni 24
    * Loredana Molina In Sacrati, anni 44
    * Angelica Tarsi, anni 72
    * Katia Bertasi, anni 34
    * Mirella Fornasari, anni 36
    * Euridia Bergianti, anni 49
    * Nilla Natali, anni 25
    * Franca Dall'olio, anni 20
    * Rita Verde, anni 23
    * Flavia Casadei, anni 18
    * Giuseppe Patruno, anni 18
    * Rossella Marceddu, anni 19
    * Davide Caprioli, anni 20
    * Vito Ales, anni 20
    * Iwao Sekiguchi, anni 20
    * Brigitte Drouhard, anni 21
    * Roberto Procelli, anni 21
    * Mauro Alganon, anni 22
    * Maria Angela Marangon, anni 22
    * Verdiana Bivona, anni 22
    * Francesco Gomez Martinez, anni 23
    * Mauro Di Vittorio, anni 24
    * Sergio Secci, anni 24
    * Roberto Gaiola, anni 25
    * Angelo Priore, anni 26
    * Onofrio Zappala', anni 27
    * Pio Carmine Remollino, anni 31
    * Gaetano Roda, anni 31
    * Antonino Di Paola, anni 32
    * Mirco Castellaro, anni 33
    * Nazzareno Basso, anni 33
    * Vincenzo Petteni, anni 34
    * Salvatore Seminara, anni 34
    * Carla Gozzi, anni 36
    * Umberto Lugli, anni 38
    * Fausto Venturi, anni 38
    * Argeo Bonora, anni 42
    * Francesco Betti, anni 44
    * Mario Sica, anni 44
    * Pier Francesco Laurenti, anni 44
    * Paolino Bianchi, anni 50
    * Vincenzina Sala In Zanetti, anni 50
    * Berta Ebner, anni 50
    * Vincenzo Lanconelli, anni 51
    * Lina Ferretti In Mannocci, anni 53
    * Romeo Ruozi, anni 54
    * Amorveno Marzagalli, anni 54
    * Antonio Francesco Lascala, anni 56
    * Rosina Barbaro In Montani, anni 58
    * Irene Breton In Boudouban, anni 61
    * Pietro Galassi, anni 66
    * Lidia Olla In Cardillo, anni 67
    * Maria Idria Avati, anni 80
    * Antonio Montanari, anni 86

    RispondiElimina
  4. Ho letto ogni singolo nome e i miei occhi si sono appannati di lacrime.E il desiderio che si faccia giustizia è sempre vivo!
    Claudia.va

    RispondiElimina

Commenti e critiche sono benvenuti, ma fatti con spirito di partecipazione. Insulti e troll saranno cancellati.
Le decisioni degli amministratori sono insindacabili